de fr it
Menu

Raffreddore

Il raffreddore si manifesta di frequente in caso di raffreddamento. Qui vi illustriamo cosa potete fare contro questi disturbi.

In caso di raffreddamento, le mucose nasali possono produrre ingenti quantità di muco (generalmente trasparente, acquoso) che viene espulso attraverso il naso o la gola. Anche le infezioni originate dai virus del raffreddore causano un'abbondante secrezione di muco. La consistenza è da acquosa a densa e chiara.

Le mucose si congestionano e otturano il naso, con conseguenti intensi e fastidiosi disturbi. Non esistono medicamenti in grado di sopprimere i virus del raffreddore. Generalmente si tenta di ridurre i molesti disturbi con farmaci decongestionanti, Questo tipo di prodotti ha per lo più un effetto immediato. Ma il loro uso frequente o prolungato è problematico, perché possono danneggiare permanentemente le mucose nasali. Inoltre possono provocare la riacutizzazione reattiva e ancora più massiccia della congestione delle mucose, con il conseguente aumento dell'uso di farmaci decongestionanti. Inizia così un circolo vizioso difficilmente risolvibile.

L'organismo deve riuscire a produrre autonomamente gli anticorpi per combattere i virus. I medicamenti omeopatici possono supportare l'organismo in tale senso e possono essere pertanto utili anche contro i virus del raffreddore.

I principali disturbi che coinvolgono il naso sono:

  • Raffreddore (raffreddore da fieno, malattie da raffreddamento, raffreddore da virus)
  • Disturbi dei seni paranasali
  • Irritazioni e ulcerazioni delle mucose nasali
  • Formazione di croste nelle cavità nasali

Consigli utili

  • Prevenite le malattie da raffreddamento provvedendo a mantenere sempre caldi i piedi.
  • Utilizzate fazzolettini da naso di carta. I fazzoletti usa e getta evitano i ripetuti contagi in caso di malattie infettive da raffreddamento.
  • Non soffiatevi mai il naso violentemente. La pressione esagerata può peggiorare i disturbi dei seni paranasali o estendere l'infiammazione fino alla tromba di Eustachio (tuba uditiva). "Tirar su" con il naso non sarà visto di buon occhio in società, ma è più salutare delle soffiate di naso troppo energiche.