de fr it
Menu

Pulsatilla

Anemone pulsatilla

  • Agisce prioritariamente sul sistema nervoso centrale, utero, ovaie, tratto gastrointestinale, fegato e cistifellea, tutte le mucose, vena porta e sistema vascolare periferico, muscoli e articolazioni.
  • Particolarmente indicato: per le persone miti, estremamente sensibili, lunatiche.

Il tipo Pulsatilla passa dagli stati euforici alla prostrazione. Ha le lacrime in tasca (quando parla dei propri disturbi) e sopporta i dispiaceri in silenzio. I tipi biondi, con la pelle chiara e gli occhi blu reagiscono particolarmente bene alla Pulsatilla.

Indicazioni principali:

  • Volubilità.

  • Asma* nei bambini con eruzioni cutanee

  • Tendenza a raffreddori,cefalea nella zona della nuca, otiti medie*, affezioni gastrointestinali,disturbi epato-biliari, cistiti, malattie degli organi sessuali*, prostatite*, disturbi venosi, stasi (congestione) venosa da esposizione a radiazioni (terapia antitumorale), reumatismo muscolare e articolare.

Punti essenziali per la scelta del rimedio

  • Conseguenze di piedi bagnati, freddi, secrezioni soppresse (sudore, mestruazione, gonorrea) / Isterectomia (asportazione dell'utero) prima della menopausa.

Sintomi:

  • I bambini sono affezionati, cercano consolazione, sono sempre attaccati alla gonna della mamma, nostalgia
  • Tipo timido, pauroso (in particolare di sera se da solo)
  • Paura in generale, angoscia in ambienti chiusi
  • Triste, malinconica prima della mestruazione
  • Volubile, instabile come il tempo d'aprile (umore, sintomi, localizzazione dei disturbi)
  • I bambini sono più che svegli di sera, gridano nel sonno / Giramenti di testa e vampate di calore in menopausa / mal di testa prima di sforzi mentali (bambini in età scolastica) / Otite media, congiuntivite e blefarite (orzaioli) / Raffreddore, naso a volte tappato e a volte libero. A volte è ostruita la narice sinistra e a volte quella destra / Bocca secca senza sete / Disturbi digestivi dopo cibi grassi / Assenza di mestruazione (p.e. in seguito a piedi bagnati) o subentra con ritardo ed è piuttosto debole / Cistite dopo piedi bagnati e freddi / Geloni / Vene varicose (in particolare in gravidanza e con il calore).

Tendenze generali:

Desiderio di rimanere all'aperto, all'aria fresca (il calore esterno è insopportabile) / Sensazione di calore di notte, suda solo su una metà del corpo, mani e piedi freddi o piedi surriscaldati (li tiene fuori dalla coperta) / Secrezioni (naso, occhi, catarro, perdite vaginali) non aggressive (non irritanti), pastose e giallastre / Avversione per i cibi grassi, caldi. il fumo di tabacco.

Modalità:

Peggioramento con pane, gelato, calore, stanze calde e chiuse (nonostante l'infreddolimento), al tocco (capelli), riposo, frizionamento, stare a lungo in piedi, prima della mestruazione. I cibi grassi (panna, carne di maiale, dolci, burro, uova) sono mal tollerati. Con gli sforzi fisici (tosse, disturbi venosi). Con le gambe a penzoloni, con la testa adagiata più in basso rispetto al corpo. Con la luna piena. Miglioramento con il freddo, l'aria fresca, il movimento continuato e leggero, la consolazione (depressione).

* = Automedicazione solo dopo aver consultato il medico e come primo soccorso.