de fr it
Menu

Il film lacrimale

Il film lacrimale protegge l’occhio dallo sporco e dai corpi estranei e fa in modo che l’occhio resti sempre elastico e liscio. In tal modo garantisce una vista chiara, senza sensazione di secchezza o irritazione. Il film lacrimale rappresenta, inoltre, la fonte di approvvigionamento di sostanze nutritive per la cornea anteriore. A differenza di quanto suggerisce il nome, infatti, lo strato è costituito di molto più che semplici lacrime o acqua.

Composizione del film lacrimale

Il film lacrimale protegge la parte anteriore del bulbo oculare ed è uno strato liquido costituito dal liquido lacrimale. Questo strato scende dalla coda dell’occhio e finisce nella cavità nasale tramite i dotti lacrimali. Si parla correntemente di film lacrimale per indicare ciò che scientificamente è indicato come film precorneale. Quest’ultimo ricopre la parte esterna della cornea e presenta tre strati. È prodotto dalla ghiandola lacrimale della palpebra superiore.

Lo strato lipidico. Si tratta dello strato più esterno del film lacrimale ed ha un’elevata quantità di lipidi (grassi). Grazie a questi grassi, lo strato acquoso sottostante non evapora. Lo strato lipidico contiene, tra le altre cose, colesterolo e trigliceridi ed è spesso circa 100 mm. Lo strato lipidico è creato a partire dal secreto delle ghiandole di Meibomio.

Lo strato acquoso. È il secondo strato del film lacrimale e si trova subito sotto lo strato lipidico. Come fa intuire il nome, questo strato contiene principalmente acqua. Più precisamente, è composto al 98% da acqua. Il restante 2% è composto da glucosio, ossigeno e altre sostante nutritive essenziali per la cornea. Lo strato acquoso crea un passaggio delicato per lo strato mucinico. Lo strato acquoso contiene anche le proteine lisozima e lattoferrina. Entrambe queste proteine sono implicate nel sistema di difesa immunitaria dell’occhio.

Lo strato mucinico. Le mucine sono sostanze viscose alla base dello strato più interno. Quest’ultimo si trova a diretto contatto con la superficie della cornea e permette al liquido lacrimale di distribuirsi equamente e aderire bene alla superficie della cornea, di natura impermeabile.

Quando il film lacrimale è disturbato – sintomi

Quando la funzionalità del film lacrimale è disturbata, è facile accorgersene rapidamente. Insorgono, infatti, sintomi come secchezza o arrossamento oculare. La secchezza oculare, tuttavia, può anche essere causata da disturbi diversi da quelli che interessano il film lacrimale. Per ulteriori informazioni, consultate questo link

Come migliorare il film lacrimale

I soggetti interessati possono favorire la formazione di film lacrimale seguendo una dieta equilibrata e varia. Gli acidi grassi omega 3 e omega 6 vanno, ad esempio, integrati alla dieta perché permettono la formazione dello strato lipidico. Sono presenti nel pesce e nell’olio. Anche vitamine come la B12, la B6 e la C sono importanti per la salute degli occhi.

Bisogna, inoltre, prendersi cura dei bordi delle palpebre. L’applicazione regolare di cosmetici richiede una pulizia particolare dei bordi delle palpebre. Sporco e batteri possono accumularsi ai bordi delle palpebre e attaccare il film lacrimale.

Quando lo strato lipidico è disturbato, si verifica solitamente una disfunzione delle ghiandole di Meibomio. In questo caso, la ghiandola risulta ostruita e non riesce a produrre e approvvigionare lo strato con una quantità sufficiente di grassi. Il film lacrimale quindi si lacera più facilmente ed evapora più velocemente. Pulendo ogni giorno i bordi delle palpebre è possibile riattivare le ghiandole di Meibomio e migliorare la composizione del film lacrimale.

Anche bere molto aiuta ad evitare la disidratazione del corpo e a stabilizzare il film lacrimale. Si consiglia di bere circa 2 litri d’acqua al giorno. Importante: si deve cercare di bere la quantità di acqua indicata lungo tutto l’arco della giornata. Un’acquisizione troppo rapida dell’acqua causa la diluizione della saliva. Ma la composizione base di quest’ultima è importante per stimolare i succhi gastrici. Se si beve troppo in fretta, anche l’acqua si diluisce troppo rapidamente, la vescica si riempie e il corpo non ha più il tempo necessario per assorbire le sostante nutritive fondamentali.

Nel caso in cui si riscontri una variazione del film lacrimale, i prodotti Similasan possono avere un effetto lenitivo. Per ridurre i sintomi sono particolarmente indicati prodotti come Similasan Occhi Secchi, Tears Again Sensitive, BlephaCura Liquid, BlephaCura Maschera oculare und BlephaCura Pads.


Similasan Occhi secchi

Similasan TEARS AGAIN® Sensitive

Similasan BlephaCura® Liquid

Similasan BlephaCura® Hot/Cold maschera per gli occhi

Similasan BlephaCura® Pads