Stress da esami? Solo questione di nervi

La preparazione a un esame è uno dei momenti più stressanti della vita. Proprio in occasione di eventi particolari, molte persone hanno difficoltà a concentrarsi o a focalizzare la propria attenzione. La sensazione di trovarsi di fronte a un’enorme mole di cose da studiare fa aumentare la tensione e il nervosismo giorno dopo giorno – e la paura di non essere all’altezza delle sfide può portare a disturbi fisici e a blocchi mentali. E questo proprio quando si avrebbe bisogno di uno spirito vigile per prepararsi in modo ottimale.

Per molti, la primavera non è solo la fine dell’inverno ma anche il termine di un semestre scolastico, di un apprendistato o di un corso di studi. Le aspettative sono alte, la pressione cui ci si sottopone è grande. Non c’è da stupirsi che qualcuno si senta molto stressato. L’irritabilità degli interessati non incontra però sempre la comprensione altrui. La paura di mandare a monte un esame perché viene meno la concentrazione per l’agitazione può portare a problemi digestivi quali diarrea e flatulenza. Spesso si prova un forte desiderio di mangiare dolci. Cedendo tuttavia a tale desiderio, i disturbi digestivi peggiorano. Si prova un tremore interiore e, nel caso più estremo, manca quasi l’aria. Di certo, queste non sono le migliori premesse per un esame di successo!

I rimedi omeopatici aiutano a mantenere la mente lucida

Similasan Kava-Kava aiuta ad affrontare con grande motivazione lo stress della preparazione. L’effetto calmante e rilassante della Kava-Kava la rende il compagno di studi ideale. Se le forze sono esaurite per via dell’intensiva preparazione all’esame e si sta facendo strada l’esaurimento mentale, da un lato la Kava-Kava placa la crescente paura, dell’altro fornisce l’energia necessaria e la tranquillità per affrontare questo momento in modo concentrato e motivato. Inoltre, la Piper methysticum, il nome latino della Kava-Kava, ha un effetto riequilibrante mentale che consente all’accresciuta attività cerebrale di passare in modalità di riposo la notte e di far dormire meglio gli interessati.

Se l’esame è imminente e al solo pensiero manca il fiato, vengono sudori freddi e tutto d’un colpo non si ricorda più nulla di quello che si è studiato, può essere d’aiuto Similasan Disturbi nervosi. Argentum nitricum e Strophantus gratus aiutano a rilassarsi e a far fronte alla pressione. Placano i nervi gastrointestinali, stimolano l’equilibrio psichico e favoriscono la concentrazione. Gli esami imminenti non faranno più così paura.

I prodotti di Similasan non provocano sonnolenza e possono essere impiegati tranquillamente durante le fasi attive degli esami. Sono indicati anche prima dell’esame stesso se, in vista delle prove, dovessero presentarsi i primi sintomi di un attacco di panico.